Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudi per acconsentire al loro utilizzo

Contacts

 

Elisabetta Ivaldi
.

logo tourist guide

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. E-mail
Tel. +39 328 5718262

Skype: elisabetta.ivaldi
Site: www.conosciparma.it


FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS FeedPinterest

.

gh

REGGIO EMILIA CITTA' DEL TRICOLORE
BRESCELLO TERRA DI DON CAMILLO E PEPPONE
I CASTELLI MATILDICI

Reggio Emilia

sala tricoloreItinerario classico

Piazza della Vittoria: teatro Ariosto e teatro "Valli", i due luoghi dedicati all'arte della recitazione e soprattutto della danza. Piazza Grande, oggi Prampolini con la Cattedrale e il Battistero di origini medievali, il Palazzo del Comune con visita al Museo del Tricolore che ripercorre le tappe della nascita della bandiera italiana.
Piazza San Prospero, Santo Patrono della città, alle spalle di piazza Grande,  vi si accede attraverso il Broletto.
Svetta la Torre ottagonale del Cinquecento, mai compiuta, il cui aspetto in pietra stride con la facciata settecentesca della Basilica di San Prospero che un tempo ospitava il capolavoro di Correggio La Notte.
Si passeggia per le stradine medievali del centro storico per giungere alla Basilica della Beata Vergine della Ghiara.
L'itinerario si può prolungare con la visita all'insolito Museo Parmeggiani e ai ricchissimi Musei Civici della città.

Brescello

peppone-doncamilloBrescello romana

Pochi conoscono la romana città di Brixellum, importante porto sul grande fiume, il Po, strada dei commerci per centinaia di anni. Il Museo Archeologico inaugurato nel 2007 permette di conoscere la storia più antica di questo territorio. Nel mese di giugno si organizza una rievocazione storica in costume denominata "Brixellum Romanorum" dove ci si può immergere nell'atmosfera antica di più di 2000 anni.

Brescello contemporanea

Tutti invece collegano la città di Brescello alle figure di don Camillo e Peppone create dalla penna del grande Giovanni Guareschi. L'atmosfera della cittadina padana è ancora tangibile nella piazza porticata, nella chiesa e naturalmente nel Museo che raccoglie cimeli dei famosi film.
L'itinerario si abbina ai luoghi della provincia di Parma legati al nome di Giovanni Guareschi soprattutto a Roncole di Busseto, dove troviamo le tracce di un altro grande personaggio, il compositore Giuseppe Verdi.

Gourmet Tour

acetaiaIl territorio di Reggio Emilia offre la possibilità di conoscere un prezioso prodotto tipico di questa terra le cui origini affondano nel Medio Evo: l'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia. Si tratta di un prodotto unico al mondo, affinato e invecchiato in piccole botti che un tempo venivano date in dote alle figlie quando si sposavano. E' possibile visitare le acetaie e degustare questo "balsamo" abbinando a questa visita quella a un caseificio del Parmigiano Reggiano.
Passando alla provincia di Parma per le strade di collina si giunge nella zona di Langhirano dove la visita a un prosciuttificio è d'obbligo.
Il gourmet tour si conclude con un buon pasto a base di prodotti tipici della Food Valley conditi con un buon bicchiere di vino rosso fresco, il Lambrusco o bianco,  la Malvasia.

Terre matildiche

canossaAttraverso la "pedemontana", strada panoramica che corre ai piedi delle prime colline, si giunge nelle Terre un tempo dominate dalla Contessa Matilde di Canossa.
Prima tappa a Rossena dove si visita il castello che sorge su di un colle dal colore rossastro, restaurato nell'anno 2000 e recuperato ad uso ricettivo. Si passa poi a visitare le rovine di Canossa, luogo reso famoso dall'incontro tra il penitente Imperatore Enrico IV e Papa Gregorio VII. Visita anche al Museo all'interno delle rovine. Molto bella la vista dall'alto della rupe che domina il territorio con le interessanti formazioni geologiche dei calanchi.
Questo itinerario può essere abbinato alla visita di altri castelli del parmense, quali Torrechiara e Montechiarugolo oppure alla visita della città di Parma e/o di Reggio Emilia, a cantine vinicole e al "gourmet tour".