Italiano (Italia)   English (UK)   Français (France)   Español (España)   Russian (Russia)

Monumenti

Piazza Duomo

deposizioneNasce alla fine dell'XI sec. con la costruzione del Palazzo del Vescovo nel pratum regium, sede del mercato cittadino. Alla costruzione della fortezza vescovile che subisce radicali cambiamenti nel corso dei secoli, segue l'edificazione della Mater Ecclesiae, la Cattedrale della città, documentata dal 1092 e consacrata nel 1106 da Papa Pasquale II.. Nel 1196 inizia, sul lato meridionale della piazza, la costruzione del Battistero, che verrà concluso all'inizio del XIV sec. in forme gotiche.

L'insieme della piazza è sicuramente uno dei più preziosi gioielli dell'arte e architettura romanico-gotica d'Italia.

Nella Cattedrale è visibile la lastra della Deposizione di Benedetto Antelami, grande scultore e architetto medievale.
Le navate del Duomo sono ricoperte da affreschi di epoca rinascimentale il cui vertice è rappresentato dalla cupola in cui il Correggio raffigurò, tra il 1526 e il 1530 l'Assunzione della Vergine, ultimo capolavoro del pittore nella città che lo vide crescere artisticamente.

Nel Battistero troviamo le sculture antelamiche dei Mesi dominate dalla splendida cupola dipinta a tempera nel XIII sec., testimonianza del contatto tra arte d'Oriente e arte d'Occidente.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.